Fibre alimentari l’importanza nella dieta

Fibre alimentari l’importanza nella dieta

Sono molto importanti per la nostra alimentazione, le possiamo trovare nella frutta, nei legumi e in alcuni tipo di ortaggi, le fibre alimentari svolgono un ruolo molto importante della nostra nutrizione, ma soprattutto per la nostra salute.

Grazie all’assunzione di fibre alimentari si possono prevenire malattie anche gravi, come ad esempio forme tumorali al colon grazie alle sue proprietà igroscopiche, in sostanza le fibre hanno la capacità di assorbire l’acqua, di conseguenza riescono a trattenere le sostanze tossiche ed espellerle con molta più rapidità, evitando che tali tossine entrino in contatto con le pareti intestinali danneggiandole e provocando tumori.

Sicuramente questo è uno dei ruoli più importanti delle fibre, ovviamente non l’unico, infatti, un altro grande vantaggio è quello relativo all’assorbimento di grassi e zuccheri, quindi si perde anche peso normalizzando la necessità insulinica.

30 gr al giorno

Questa il fabbisogno giornaliero per un adulto, per i bambini circa 5 gr, quantità che possiamo trovare in molti alimenti di origine vegetale quali: tutti i legumi, i broccoli, carciofi, mandorle, farine integrali, avena e comunemente in tutti gli alimenti di origine vegetale. Mentre la fibra solubile è presente in quantità maggiori specie in frutta e legumi, mentre quella insolubile la troviamo nei cereali e in alcuni ortaggi.

Diciamo tranquillamente che le fonti per trovare la fibra necessaria per ogni giorno sono comuni e a buon mercato, il punto però è un altro, riusciamo a mangiare ogni giorno gli alimenti di cui sopra? Ecco, questo è il vero dilemma, la routine di tutti i giorni spesso frenetica ci porta lontano da questi standard alimentari della salute, per cui mangiamo spesso male e siamo malnutriti, anche se sazi, una prerogativa della vita moderna non sempre perfetta!

È importante assumere fibre alimentari

Le fibre sono un importante tassello della nostra salute, che in genere assumiamo, perché tutti comunque mangiamo della frutta, ortaggi e legumi, il problema è che questo non avviene in modo sistematico, in altre parole con regolarità giornaliera.

Per questo è possibile rimediare ricorrendo agli integratori di fibre alimentari, ovviamente scegliendo quelli che non contengono chimica né altre sostanze sintetiche, altrimenti è del tutto inutile ingerire fibre per non intossicarsi se poi assumiamo le fibre che già contengono chimica.

La regola è di mangiare quanto più possibile sano e integrare nella giusta misura quando l’alimentazione è carente di fibre, in questo modo si può raggiungere un buon equilibrio nutritivo.

WhatsApp chat