Perché le persone invecchiano in modo così diverso l’una dall’altra?

Prima di parlare di DIFESA NATURALE DEI TELOMERI, scopriamo cosa sono.
Parliamo infatti di quei “cappuccetti” che proteggono le estremità del DNA  dallo sfaldamento, sopratutto durante la divisione cellulare.
L’INVECCHIAMENTO DELLA CELLULA DIPENDE DAI SUOI TELOMERI: a ogni divisione, i telomeri delle cellule figlie sono più corti rispetto a quelli della cellula madre, e così via.

Il segreto per l’eterna giovinezza?

Sulla difesa naturale dei telomeri  è importante innanzi tutto di stare attenti a ciò che li fa accorciare. Poi conoscendo ciò che, appunto, può aumentare la produzione dell’enzima “riparatore” telomerasi.

1_ESERCIZIO FISICO: un esercizio moderato, come quello della bicicletta, eseguito tre volte la settimana per tre quarti d’ora, in sei mesi raddoppia l’attività della telomerasi

2_SETTE ORE DI SONNO: questa è la quantità davvero importante di riposo, dopo queste i miglioramenti sono trascurabili.
I cromosomi ci dicono che il sonno difende il sistema immunitario. Tra i telomeri che, in chi dorme meno di sette ore, si accorciano più rapidamente, ci sono infatti quelli di un tipo di linfocita del sistema immunitario, chiamato CD8, che perde la capacità di respingere gli invasori.
Dormirci su davvero aiuta la difesa naturale dei telomeri!

3_PESSIMISMO: in studi su donne sane sia pre-menopausa che post-menopausa, abbiamo visto che le più pessimiste avevano i telomeri più brevi, in particolare quelli dei leucociti.
Chi affronta gli ostacoli come “minacce” invece che come “sfide” è più esposto allo stress, e lo stress – quando è continuo – può accorciare i telomeri.

4_DEPRESSIONE: ancora più deleteria per i cromosomi, perché – se protratta per oltre sei mesi – può far sì che l’accorciamento dei telomeri diventi irrimediabile.

Grasso è bello? Parliamone.

5_CONTROLLO DEL “GIROVITA”: I telomeri più corti non sono associati tanto con l’obesità in generale, ma con il grasso addominale (girovita), causa del 40 per cento la probabilità di accorciamento dei telomeri nei cinque anni successivi. È stata inoltre provata la connessione tra telomeri corti (in particolare quelli dei globuli bianchi) e diabete.

6_DIETA BILANCIATA. Per la difesa naturale dei telomeri è inutile focalizzarsi sulle calorie. A contare è ciò che si mangia: ideale una dieta con basso contenuto di zuccheri e ricca di Omega-3

invecchiamento cellulare: la difesa naturale dei telomeri

invecchiamento cellulare: la difesa naturale dei telomeri

Fonti:
“La scienza che allunga la vita. La rivoluzione dei telomeri” Elizabeth Blackburn, Elissa Epel / Mondadori Editore
Intervista a Elizabeth H Blackburn di Giuliano Aluffi, “Venerdì” del “La Repubblica” 24 marzo 2017]

WhatsApp chat